Krisma Music Home Page



"Io Bello?.... "  (Bolero Teletutto - 1969)

Una chiacchierata all'aria aperta con Maurizio Arcieri - "Io Bello? Ma se ho il naso grosso e sono magro come un'acciuga!" - Così ci ha detto il cantante che, nonostante gli entusiasmi delle sue ammiratrici, non riesce assolutamente a prendere sul serio il fatto di piacere tanto al pubblico femminile

L'ammirazione di cui è oggetto da parte del pubblico femminile non cessa di costituire per Maurizio motivo di meraviglia, poichè il cantante non si giudica tanto bello da meritare un simile tributo al suo fascino.
Maurizio Arcieri è nato a Milano ventiquattro anni or sono; le foto sono state scattate nell'angolo della città da lui preferito: a Porta Ticinese.

Maurizio ArcieriL'appuntamento è alle tre del pomeriggio, sotto le finestre della casa di Maurizio, il bello irresistibile rubacuori della canzone italiana.

Puntuale appare il ciuffo biondo. "Un momento, il tempo di pettinarmi e sono da te...".
Poco dopo ce ne andiamo in taxi verso Porta Ticinese.

"Vedi" mi spiega il cantante "sono sempre in giro per l'Italia in macchina e così, quando sono a Milano, preferisco viaggiare in taxi o camminare a piedi. La mia Porsche è diventata una seconda casa per me.
Vi trascorro ore ed ore, quando mi reco a fare delle serate e quando posso farne a meno è per me come una liberazione."

Maurizio indossa un completo nero, aderente. Sotto, una camicia arabescata ed al collo un lungo foulard a strisce colorate.
"Curi in modo particolare il tuo abbigliamento?" gli chiedo.
"No, non ci tengo molto. Appena alzato indosso quello che mi capita per le mani.
Anche per la scelta degli abiti mi affido molto all'improvvisazione.

Quando scopro qualcosa che mi piace in una vetrina, la compero senza pensarci su.
Dopo, magari, passano mesi prima che indossi ciò che ho acquistato. O addirittura non mi piace più e la lascio nell'armadio...".

Giungiamo a Porta Ticinese. E così in riva al Naviglio continuo a chiacchierare con lui.

 

Maurizio, le tue ammiratrici dicono che sei bello, ma che effetto fa essere belli? Come spieghi, inoltre, il successo che hai con le donne?

Il cantante mi guarda imbrarazzato. Si passa una mano sui capelli "Mah, non so che cosa dirti. Maurizio ArcieriPiaccio alle donne... questo è vero. Comunque non credo di essere bello. Non mi sono mai messo davanti a uno specchio a guardarmi, a considerarmi. Mi reputo bello perché me lo dicono gli altri.
Credo, tuttavia, che più che essere bello nel senso classico della parola, io sia un tipo. Vedi, ho il naso grosso, sono magro come un'acciuga... insomma, credo che la vera bellezza sia un'altra cosa...."

Questa vita insolita, movimentata, ti piace, oppure provi a volte un senso di rimpianto per una vita normale, più semplice anche se indubbiamente più oscura?

"Sì, a volte rimpiango l'anonimato, la vita di tutti i giorni. Tutto sommato non mi dispiace la popolarità, anche se spesso gli ammiratori mi imbarazzano perchè sono molto timido. Specialmente quando mi fanno delle domande. Vorrei poter rispondere a tutti, intrattenermi con quanti mi avvicinano e poter conoscere meglio le ragazze che incontro, perchè sono sicuro che tra loro c'è quella che cerco: la mia donna ideale."

A proposito di donna ideale, lo interrompo, me la potresti descrivere?

"Come si fa a descrivere un sogno?" risponde sorridendo Maurizio. "Mi ci proverò. Prima di tutto voglio chiarire una cosa: non chiederò mai alla mia ragazza se è illibata! E' un fatto che non mi riguarda. Dovrà essere dolce, avere capelli morbidi, gli occhi grandi, le labbra calde.
Parlerà sempre a bassa voce, ma sarà anche un pò altera, senza però perdere la sua femminilità. Questo è il ritratto "interiore": fisicamente non sarà troppo alta, sempre comunque più bassa di me; avrà gli zigomi alti, un trucco molto leggero ed infine sarà un pò... in carne. Nell'insieme ricorderà un pò quelle splendide Madonne del Botticelli."

Però, Maurizio ribatto pare che tu abbia trovato questa donna ideale. Ultimamente sono corse voci intorno a un tuo fidanzamento...

"No, no, niente di serio!" spiega il cantante. "Si è trattato di un'amica come tante altre. Sai, queste voci nascono da niente. Ti vedono con una ragazza, magari ci esci una sera, ed il colpo è fatto. Dopo una settimana sei già fidanzato..."

Senti, cambiando discorso, quali sono i tuoi progetti per l'estate?

"Partecipo anche quest'anno al "Disco Per L'Estate". Spero di avere un po' più di fortuna dello Maurizio Arcieriscorso anno per quanto riguarda l'ingresso in finale. Ti ricordi? "Cinque Minuti E Poi..." fu scartata. A ripagarmi ci fu il successo discografico: per due mesi fui ai primi posti delle classifiche di vendita. D'altra parte, non si vive di solo pane. Mi piacerebbe cantare a Saint Vincent per la finale".

Come spieghi il fatto che le giurie, immancabilmente, ogni volta che ti sei presentato, ti hanno bocciato? Vedi, per esempio, non solo al Disco Per L'Estate ma anche a Settevoci...

"Me lo sono chiesto anch'io parecchie volte" risponde stancamente Maurizio "Non lo so. Credo di essere antipatico alle giurie. E' strano perché, in fondo, i dischi la gente li compera e dalle lettere che ricevo in grandi quantità direi che sono molto popolare... Comunque meglio non pensarci!
Anche quest'anno ho inciso il mio disco e partecipo. Il pezzo s'intitola "Elisabeth" ed è dedicato a tutte le mie ammiratrici. Il retro, "Sirena", lo presenterò fra un paio di settimane circa a Settevoci..."

Maurizio, tu guadagni molto. Che ne fai dei tuoi soldi? Hai mai pensato a quando smetterai di cantare?

"Eccome se ci penso!" esclama il cantante "Per ora, tutta via, i soldi che guadagno li spendo tutti. Tempo fa ho avuto un grave incidente; ho visto in faccia la morte. Da allora ho scoperto che la vita merita di essere vissuta fino in fondo.
Se un giorno morirò a chi lascerò tutti i soldi messi da parte? Meglio spenderli subito e non pensarci più. Per quel che riguarda il mio futuro, penso che quando smetterò di cantare, farò l'editore musicale o il discografico. Mi piacerebbe anche ritirarmi in campagna e fare il gentiluomo d'altri tempi.
Ma è ancora presto per pensare a queste cose..."





 

News - Biography - Discography - Records - MP3 - T-Shirts - Press - Video - Photo - Podcast - Maurizio - I New Dada -
Contacts - Live - Sitemap

© Mind Lounge

Designed by MarXel