Krisma Music Home Page




Italian Wave Straight Up (Rockerilla - May 14, 1981)*

Brevi dialoghi con John Perry & Ricky Persi + Confessioni di Sol Nastase, ora musicisti dei Krisma

Tracy: Come hai conosciuto i Krisma e come ti sei unito a loro?
John: Li ho incontrati a Londra nell’aprile dell’anno scorso mentre suonavo il basso in un album, poi ricevetti una telefonata Italian wavee così eccomi qua.
Tracy: Hai suonato in altri gruppi?
John: Oh in molti, Caravans, Quantum Jump... poi ho fatto un album con Bernardo Lanzetti (ex P.F.M.). Abbiamo inciso questo album a Londra prima di Natale.
Tracy: Era un Fender il basso che usavi nell’album?
John: No. Ho una mia ditta personale, si chiama "World Bass", è una fabbrica e li facciamo noi.
Tracy: Che gruppi ascolti?
John: W Report, Beatles. Ora ci sono molti gruppi buoni, i Police per esempio.
Tracy: Ti piace la musica che fai?
John: Certo, altrimenti non la suonerei.

Tracy: E’ vero che sei il bassista dei Revolver?
Ricky: Si, suonavo con loro.
Tracy: Avete fatto un bel disco, ma che fine avete fatto?
Krisma, Cathode Mamma promo shotRicky: Ti ringrazio. Io e il cantante abbiamo ancora in mente di fare un disco con lo stesso nome (Revolver) perché c’è stata una promozione insufficiente quella volta, non funzionavano molte cose.
Tracy: Vuoi dire che il disco ha venduto poco?
Ricky: Non per colpa nostra, ma della pubblicità che non c’è stata, dei casini con la Polygram perché non accettava certi prodotti a quell’epoca, sai com'è.
Tracy: Così sei passato ai Krisma.
Ricky: A me piace molto la musica di Maurizio e Cristina. E’già un anno che sono con loro. L’album "Cathode Mamma" l’abbiamo fatto assieme a Londra, siamo molto amici.
Tracy: Anche tu abiti a Londra?
Ricky: A Milano, Londra. Sono nato a Trieste e ci ritorno appena ho un po’ di tempo libero.
Tracy: Come ti è sembrato il concerto di stasera?
Ricky: Mah, è andato. Il pubblico è sempre freddo, cioè freddo e caldo, perché magari non è abituato a certi suoni e a certe cose nuove, ama di più la disco music, la canzone più facile , "Many kisses", ma non capisce le cose più difficili.

Tracy: Come hai conosciuto i Krisma?
Sol: Mentre stavo registrando un mio singolo circa un anno fa, in uno studio di Londra.
Tracy: E il tuo disco?
Sol: E’ uscito per un’etichetta molto piccola perché non credo a quelle importanti.
Tracy: Cosa ne pensi della musica "Blitz", Spandau Ballet, Visage?
Sol: E’ il movimento attuale, è la bellezza del corpo e l’espressione della moda. Non sono un blitz kid.
Tracy: Però lo sembri.
Sol: Ho creato la moda con tante altre belle persone, ma ciò non significa che io ne faccia parte. Non appartengo a nessuna etichetta, io sono soltanto io, capisci? Domani potrei avere i capelli e un abbigliamento diverso, dipende da come mi sveglierò. Lavoro con molti artisti "belli" di Londra e sono contento.
Tracy: Hai delle preferenze riguardo gruppi?
Sol: Non ho delle preferenze e come musicista considero gli altri musicisti degli amici, non dico "quello è migliore" o "quello è peggiore". Non m’interessa il suono, l’amplificazione, l’espressione è la cosa più importante, y’know.
Tracy: Ricky ha detto che hai suonato con Adam & The Ants. Che ne pensi di lui?
Sol: Non ho suonato con gli Ants, ma col bassista cinque anni fa. Conosco Adam da molto tempo, è eccezionale.
Tracy: Conosci Lora Logic?
Sol: No... a Londra ci sono due milioni di gruppi, vale a dire cinque milioni di musicisti, è molto difficile conoscerli tutti, ma ne conosco diversi.
Tracy: Avete suonato (Krisma) da qualche parte a Londra?
Sol: Ancora no, ma stiamo progettando un tour inglese e americano forse per giugno. Sono molto contento di suonare con Maurizio, è un genio.
Tracy: Quanti anni hai?
Sol: Un artista non in vecchia mai, rimane sempre lo stesso. Anche quando avrà 80 anni sarà giovane, perché creerà sempre qualcosa e io cerco di progredire, non morirò mai... l’m sorry, don’t get me wrong!
Tracy: Devo dire che sei okay.
Sol: Non credo nella lotta, non è necessaria. Forse fra molti anni la musica e la scienza diventerranno una e gli esseri umani assieme si renderanno conto uno per tutti che non c’è bisogno di com battere o di arrabbiarsi perché è tutto qui, Solo nella nostra mente. Forse sono qui per lanciare un messaggio; non sono il musicista, sto solo esprimendomi... Dove abiti?
Tracy: Qui, che schifo, oh sorry.
Sol: Perché "che schifo"? Anche nei posti più oscuri del mondo esistono gli avvenimenti. Gli artisti provengono dal mondo e se sei contro il sistema, lascia che sia lui ad aiutarti, prova a comunicare con lui. Dietro le etichette politiche uno è sempre un essere umano e puoi raggiungere un essere umano, non puoi raggiungere il sistema, ma il "vero" essere si.
Tracy: T’interessi di politica?
Sol: No.
Tracy: Cosa fai durante il giorno?
Sol: Cerco di dedicarmi all’arte più che posso. Qualche volta faccio altri lavori, mi piace fare cose diverse.
Tracy: Dimentica per un momento di essere un musicista e immaginati come una persona ‘normale’, cosa faresti?
Sol: Bè, se fossi una persona normale... La verità è che non sono una persona normale e non saprei cosa rispondere. Penso che lavorerei come tutti gli altri. Devi fare quello che vuoi, non esistono più i supereroi, a meno che non sei lunatico. A me piace essere normale il più possibile, tornare a casa quando ne ho voglia, ogni cosa dipende dall’altra. Amo molto il cinema. Mi piace il mio "taglio " è molto intelligente.
Tracy: Che tipo di films preferisci?
Sol: Mi piace l’impressionismo e l’espressionismo, films musicali. Odio i programmi pre-programmati, fanno letteralmenste schifo!

Tracy Crazy

* Thanks to Rinaldo Branchesi





 

News - Biography - Discography - Records - MP3 - T-Shirts - Press - Video - Photo - Podcast - Maurizio - I New Dada -
Contacts - Live - Sitemap

© Mind Lounge

Designed by MarXel